Premiazione dei migliori lavori di maturità 2020

Come ogni anno ALA premia i migliori lavori di maturità scelti dalla direzione della scuola o dal consiglio direttivo di ALA.

La premiazione avrà luogo il 1°luglio, alle 14.00 (classe 5a) e alle 16.00 (classe 5b) nell’Aula del Liceo Artistico di Zurigo in presenza dei soli alunni delle classi 5a e 5b e delle loro famiglie.

Gli studenti premiati da ALA sono:

Lorenzo Carle, Mein Ding. (5a)
David Davolio, Gli italiani in Svizzera tra fascismo e antifascismo. (5a)
Luc Scapin, Begreifbar machen. (5a)
Uhlmann Anouk, Alla ricerca dell’immortalità-un viaggio senza fine. (5a)

La direzione del Liceo Artistico ha premiato :

Etienne Eisele, Ein Gattungswechsel vom Roman zur Aufführung. (5b)
Questo lavoro ha anche vinto uno dei cinque premi principali all’esposizione cantonale.

Die Poesie der Linie

Disegni di artisti italiani dal Rinascimento al Barocco
Visita guidata con la dottoressa Annarita Teissère.
24 giugno 2020, Kunsthaus di Zurigo

A causa del corona virus la visita non potrà aver luogo al Kunsthaus.
La visita sarà virtuale con skype e inizierà alle 18.30.
Chi fosse interessato è pregato di scrivere a : a.teissere@gmail.com

AMITALIA, La scuola del bello in Svizzera

Domenica 24 maggio vi proponiamo il quinto film della rassegna di AMITALIA 2020
“La scuola del bello in Svizzera” :
dalle 18.30 alle 00.30 potrete vedere il film  “Nel nome di Antea”
Bellezza e vicissitudini dell’arte italiana al tempo della guerra.

AMITALIA 2020 “La scuola del bello in Svizzera”

Domenica 17 maggio vi proponiamo il quarto film della rassegna AMITALIA 2020
dalle 18.30 alle 00.30 potrete vedere il film “Palladio”

Per accedere alla visione del film e ai contenuti esclusivi vogliate inserire queste credenziali: www.amitalia.eu/partnerarea Password: AMA35F

La scuola del bello in Svizzera

Rassegna di film italiani on line

Durante tutto il mese di maggio ogni domenica sarà possibile visionare un film dalle 18.30 alle 00.30.

Domenica 10 maggio potrete vedere “Io, Leonardo”
Per accedere alla visione del film vogliate inserire queste credenziali
www.amitalia.eu/partnerarea
Password:AMA35F

Gran Premio 2020

Liebe ALA-Mitglieder

Aufgrund der aktuellen Entwicklung betreffend Covid-19 muss ich Ihnen leider mitteilen, dass wir den Gran Premio, die Prämierung der besten Maturitätsarbeiten, und den anschliessenden Apéro vom 5.März absagen müssen. Wir nehmen dabei Rücksicht auf die Empfehlung des Mittelschul- und Berufsbildungsamtes, welche besagt, dass Veranstaltungen in engen Räumen nach Möglichkeit zu vermeiden sind. Dies vor allem dann, wenn auch ältere Menschen an der Veranstaltung teilnehmen.

Wir prüfen, ob wir die Preisverleihung zu einem späteren Zeitpunkt nachholen können. Sicher werden wir die Schülerinnen und Schüler der prämierten Arbeiten noch in würdiger Form ehren.

Ich hoffe auf Ihr Verständnis.

Mit freundlichen Grüssen

Clemens Steiger

“Troppo caro mi fu quell’erto colle”

ovvero Pascoli, Leopardi, Carducci e Dante come non li avete mai conosciuti.
Con Alessandro Pazzi (attore) e Lorenzo Vergani (autore)

Venerdì 6 dicembre, ore 18.30, Liceo artistico, Zurigo

Un ironico e dissacrante omaggio a quei poeti con i quali ogni studente di italiano ha avuto un rapporto di amore / odio. Amore perché le loro poesie hanno plasmato i nostri ricordi scolatici, odio perché – proprio per il motivo appena citato – ogni studente ha dovuto “subire” le loro opere.

Produzione Pontos-Teatro

Mirandolina, tratto da “La locandiera” di Carlo Goldoni

Con Carmela Buffa Calleo
Una riscrittura per una sola attrice del capolavoro goldoniano

giovedì 21 novembre, alle 14.10 (solo per gli studenti del Liceo artistico), Liceo artistico
sabato 23 novembre, alle 20.30, Karl der Grosse, Kirchgasse 14, 8001 Zurigo
domenica 24 novembre, alle 16.00, Sala parrocchiale di St.Agata, Bahnhofplatz 3, Dietikon

In collaborazione con Istituto italiano di Cultura, ALA, Co.mi.tes Zurigo, Comitato cittadino di Winterthur, Dorfladen Wernetshausen

Serata campana

Giovedì 26 settembre, ore 18.30, Liceo artistico

Brevi assaggi di storia del napoletano, con il professore Michele Loporcaro
A fine della serata degustazione di prodotti campani.

Oltre ad essere una delle più belle e affascinanti città d’Italia, Napoli è stata fino a un passato non troppo lontano una grande capitale europea. Luogo certo di contraddizioni ma anche e soprattutto di una cultura complessa e stratificata. Il napoletano rispecchia una società articolata e una storia plurimillenaria. Un esempio lo si ha in ambito culinario con nomi di etimologia straniera o oscura come crocché, gattò, sartù o babà.

Organizza il Comitato di Zurigo della Società Dante Alighieri in collaborazione con ALA